Viviamo in un mondo che condiziona ogni nostra azione e ci instilla bisogni e comportamenti per nulla in linea con la nostra storia, la nostra evoluzione e le nostre reali esigenze di vita.

Le leggi del marketing e del profitto ad ogni costo stanno gradualmente distruggendo la nostra identità e la perfezione del nostro essere, magistralmente sviluppatasi in milioni di anni.

Inquinamento ambientale, alti e prolungati livelli di stress cronico, sedentarietà ed abitudini alimentari completamente stravolte stanno minando la salute ed il benessere del genere umano.

Se non facciamo qualcosa il nostro futuro, quello dei nostri figli e dei nostri nipoti, sarà irrimediabilmente compromesso.

Per riprendere in mano la nostra vita dobbiamo acquisire consapevolezza di attuare continuamente autosabotaggi al nostro organismo e liberarci dai condizionamenti prodotti dalla nostra società malata, attraverso lo sviluppo di un'alimentazione diversa, fondata sulla biologia e non sull'economia, sull'evoluzione e non sulle leggi di mercato.

Bisogna muoversi di più sapendo quale tipo di attività fisica è più adatto a noi ed applicare delle strategia di controllo dello stress per salvarci dallo squilibrio ormonale che ne deriva.

Insomma cose facili ma che richiedono concentrazione e soprattutto capacità di ribellarsi alla nostra attuale condizione, anche rischiando di essere additati come persone strane... da chi non si rende conto che la stranezza sta nel mangiare la tanto decantata dieta mediterranea, con percentuali di 65% carboidrati, 25% grassi e 10% proteine, guarda caso le stesse percentuali di macronutrienti di cui sono composti i "papponi" con cui vengono ingozzati gli animali all'ingrasso negli allevamenti intensivi.

"Se un milione di persone creda ad una cosa idiota quella cosa non cessa di essere idiota" diceva lo scrittore francese Anatole France.

Perciò è necessario essere persone dall'animo rivoluzionario, che non si comportano in un certo modo solo perché lo fanno tutti, capaci di cambiare le proprie abitudini e poter in breve tempo gioire dei benefici che ne verranno.

Chi continua a fare ciò che ha sempre fatto continuerà ad avere ciò che ha sempre avuto e fare ciò che fanno tutti avrà come unico risultato l'appiattimento ad una condizione di disagio psicofisico e vulnerabilità alle malattie sempre crescente.

Occorre l'inversione di tendenza e la temerarietà di chi non si rassegna a questo stato di cose, ricercando per sé e per i propri cari il meglio che la vita può offrire, cantando fuori dal coro.

Attuare una rivoluzione delle malsane abitudini che ci sono state indotte in nome dell'amore per noi stessi è l'unica via....

 

 

 

 

Nella nostra società industrializzata abbiamo sviluppato delle pessime abitudini che stanno rendendo l'uomo, oltre che il più evoluto, anche l'animale più malato del pianeta.

Cattiva alimentazione, alti livelli di stress, sedentarietà e inquinamento ambientale sono le cause fondamentali del degrado che sta minando la nostra salute ed il nostro benessere, conducendoci verso forme di malattia sempre più preoccupanti.

Sovrappeso, obesità, infiammazione cronica, perdita di energia e lucidità mentale sono solo alcuni dei risultati dell'autosabotaggio che stiamo attuando nei confronti del nostro organismo e primi campanelli di allarme per poter correre ai ripari.

Purtroppo la nostra cultura è sempre più indirizzata all'uso di farmaci per tacitare quei campanelli d'allarme anziché scoprirne le cause ed intervenire su quelle piuttosto che solo sui sintomi.

Modificare questa condizione è più facile di quanto si pensi... con l'applicazione di un programma personalizzato mirato al ridimensionamento dei cibi infiammatori, alla pratica di una sana e semplice attività motoria, all'applicazione di elementari strategie antistress.

Una strada che condurrà al netto miglioramento della salute, al dimagrimento, al rafforzamento del proprio sistema immunitario, alla conquista di un'energia fisica ed una lucidità mentale prima impensabili.

Basta con il passivo adeguamento a condizioni patologiche : LA NORMALITA' NON E' LA MALATTIA MA LA SALUTE.

 

 

 

Il 18% degli italiani ha l'abitudine di non fare colazione al mattino.

Il 17% degli italiani prende solo un caffè.

Il 15% ha l'abitudine di fare colazione al bar.

Quindi, di fatto, si può affermare che una buona metà degli italiani non mangia una buona colazione salutare...

Ma coloro che si preparano diligentemente la colazione a casa, perché ci tengono a mangiare in modo sano al mattino e programmano di nutrirsi in modo appropriato, siamo sicuri che sappiano scegliere gli alimenti migliori per affrontare la giornata al top ?

Dopo oltre 10 ore di digiuno il nostro organismo ha bisogno di un corretto apporto di macronutrienti (zuccheri, proteine e grassi) oltre a vitamine, enzimi e sali minerali, per avere il giusto carburante da utilizzare per le nostre funzioni vitali e le varie attività che dobbiamo svolgere dal nostro risveglio in avanti.

Qualora si digiuni, e peggio ancora se si prenda solo un caffè, che non apporta alcun reale nutrimento e per di più acidifica ed intossica l'organismo, l'energia necessaria verrà prodotta dagli zuccheri derivati dalla scomposizione delle proteine corporee ad opera dell'ormone cortisolo, alias ormone dello stress, che viene secreto dalle ghiandole surrenali in condizione di ipoglicemia.

Esistono delle teorie secondo le quali sarebbe buona norma non fare colazione al mattino, come ad esempio nella  dieta paleo, perché in realtà l'uomo preistorico non faceva colazione e poteva stare digiuno anche per diversi giorni, essendo legato alla caccia e alla presenza di cibo non certo costante.

Va, tuttavia, considerato che nel periodo paleolitico lo stress dell'uomo era praticamente inesistente e non si poneva il problema dell'eccesso di cortisolo, come invece accade oggi, con altissimi livelli in circolo di questo ormone a causa dello sviluppo di una ormai generalizzata condizione di stress cronico.

Per cui, ferma restando la valenza benefica di periodi circoscritti di digiuno intermittente o continuato, allo scopo di "dare una scossa" al metabolismo, di norma è sempre importante una colazione abbondante, equilibrata e nutriente.

Esempi di cornetto e cappuccino, latte e cereali, fette biscottate marmellata e tè, solo frutta, yogurt e cereali, non rientrano nel concetto di alimentazione equilibrata, perché hanno una grande quantità di zuccheri e scarsità di proteine.

Lo sbilanciamento a favore di zuccheri causerà un picco glicemico nel sangue con conseguente secrezione di insulina e successivo calo glicemico con secrezione del solito cortisolo... per cui eccoci nella stessa situazione di carenza di zuccheri già dopo solo un paio d'ore dal pasto e necessità di mangiare nuovamente.

Un piatto ricco ed equilibrato, come quelli che puoi vedere nella pagina "Colazioni Salutari" ti darà tutti i nutrimenti di cui hai bisogno e ti sazierà per diverse ore, donandoti energia e lucidità mentale.

Nei piatti che vedi non troverai cereali, latticini e legumi, in virtù della loro azione infiammatoria sulle pareti intestinali e di una serie di motivazioni specifiche che verranno trattate in altri articoli.

La regola generale per stare in forma ed in salute, come mostra la foto, è quella di mangiare tanto a colazione, il giusto a pranzo e poco alla sera, quando le nostre attività volgono al termine e non ha senso caricarci di carburante prima di andare a dormire, perché il nostro corpo non butta niente, ma mette tutto in magazzino...

Nelle pessime abitudini di vita dell'uomo industrializzato del mondo occidentale accade precisamente il contrario...

Come visto nelle statistiche a colazione si mangia poco o niente, abbastanza a pranzo per poi abbuffarsi alla sera, il modo migliore per sviluppare infiammazione cronica dell'organismo con tutte le conseguenze che comporta, aumento di peso, obesità, insulino resistenza, diabete, problemi cardiocircolatori, malattie autoimmuni, ecc.

Canta fuori dal coro.....   CAMBIARE SI PUO' !!!

 

 

 

colazione salutare

Tante persone entusiaste e motivate che per quasi 3 ore hanno seguito con grande interesse le strategie per una vita più consapevole e salutare...
Emozioni e stimoli a crederci sempre.

Lorrain Cordain, massimo esponente mondiale di alimentazione evoluzionistica, autore del best seller “The Paleo Diet”, studioso degli effetti rigeneranti che tale alimentazione ha sulla parete dell’intestino. Le sue teorie e le sue sperimentazioni ci dicono che i cibi industriali, lattosio, caseina, glutine e legumi agiscono in modo infiammatorio sulla barriera intestinale.

Flavio Leonori con STAFFAN LINDEBERG, Docente universitario e studioso svedese, eminenza europea nell’alimentazione evoluzionistica, che ha svolto numerose ricerche sui danni causati dai cibi industriali consumati nel mondo occidentale soprattutto in relazione ad obesità e diabete..

ALLENARE LA SALUTE

Non occorre poi molto per stare in forma ed in salute... ma è necessario sapere COSA fare Imparare quali sono i cibi infiammatori e i nutrienti benefici, qual è il movimento che fa ottenere risultati in breve tempo e quello inutile. Non è più il tempo del FAI DA TE. Consulenze personalizzate, proposte con competenza e professionalità sono fondamentali per trovare la MIGLIORE PERFORMANCE sia nello sport professionistico che amatoriale, sia nel lavoro professionale che per il tempo libero, sia per una giovinezza esuberante e travolgente che per una vecchiaia dignitosa e serena. UNA NUOVA VIA E’ TRACCIATA.