LA POLEMICA SULLA CARNE ROSSA

                               

 

Prendi degli animali e chiudili in gabbia per allevarli in modo intensivo, nutrendoli con cibo non adatto alla loro natura, come ad esempio considerando granivori i vitelli erbivori, e addirittura somministrando antibiotici o altri composti per accelerarne la crescita.

Poi prendi le carni di quegli animali e sottoponile a trattamenti industriali di trasformazione per produrre preparati adatti alle "moderne" abitudini alimentari, con l'aggiunta di conservanti, coloranti, addensanti e altre schifezze.

Fai sviluppare dei sistemi di cottura, di precottura, di condimenti e di consumo che niente hanno a che fare con il rispetto delle molecole che compongono le carni.

E ancora rendi infiammato il corpo umano, ed in particolare l'intestino e tutto l'apparato digerente, attraverso il consumo sistematico di cibi non specifici per lo sviluppo genetico della nostra specie, come cereali, legumi, latticini, prodotti industriali, zucchero, alcool, caffè, tabacco.

E allora....

La carne rossa in questi casi può anche far male e l'OMS si può spingere a dichiarare che le carni rosse trasformate possono causare il cancro.

Citando oltre 800 studi, ci dicono, che associano il consumo di carne allo sviluppo di tumori.

Ma la nostra intelligenza ed il nostro buon senso dovrebbe farci chiedere se, in realtà, il pericolo risiede nella carne rossa o nella società malata !!!

Come ha fatto la specie umana, che si è nutrita prevalentemente di carni per milioni di anni nel corso della sua Evoluzione, a non estinguersi se le proteine animali fossero realmente cancerogene?

Questo concetto lo capisce anche un bambino di scuola elementare.

Allora il problema vero è diverso.

Le carni rosse provenienti da animali allevati al pascolo, non processate e consumate senza trasformazioni tecnologiche, comprese cotture forti, consumate da persone sane non possono essere assolutamente considerate alla stregua di quanto dichiarato da un'organizzazione mondiale ben integrata nel "Sistema".

Lorrain Cordain, massimo esponente mondiale di alimentazione evoluzionistica, autore del best seller “The Paleo Diet”, studioso degli effetti rigeneranti che tale alimentazione ha sulla parete dell’intestino. Le sue teorie e le sue sperimentazioni ci dicono che i cibi industriali, lattosio, caseina, glutine e legumi agiscono in modo infiammatorio sulla barriera intestinale.

Flavio Leonori con STAFFAN LINDEBERG, Docente universitario e studioso svedese, eminenza europea nell’alimentazione evoluzionistica, che ha svolto numerose ricerche sui danni causati dai cibi industriali consumati nel mondo occidentale soprattutto in relazione ad obesità e diabete..

ALLENARE LA SALUTE

Non occorre poi molto per stare in forma ed in salute... ma è necessario sapere COSA fare Imparare quali sono i cibi infiammatori e i nutrienti benefici, qual è il movimento che fa ottenere risultati in breve tempo e quello inutile. Non è più il tempo del FAI DA TE. Consulenze personalizzate, proposte con competenza e professionalità sono fondamentali per trovare la MIGLIORE PERFORMANCE sia nello sport professionistico che amatoriale, sia nel lavoro professionale che per il tempo libero, sia per una giovinezza esuberante e travolgente che per una vecchiaia dignitosa e serena. UNA NUOVA VIA E’ TRACCIATA.